Tempo di lettura stimato: 3 Minuti

Sbucciare e congelare l’aglio è un argomento molto interessante perché c’è chi sostiene che si possa congelare e chi, invece, sostiene che sbucciare e congelare l’aglio non sia la scelta più opportuna.

In ogni caso, sbucciare e congelare l’aglio è utile e pratico dato il suo largo impiego non solo per condire i cibi,

e quindi dare più gusto alle pietanze, ma anche perché conosciamo tutti gli innumerevoli benefici che apporta all’intero organismo e, in particolare, al sistema immunitario.

In alcuni casi ad esempio, ci dimentichiamo di acquistarlo oppure ne compriamo in grandi quantità e dopo alcuni mesi siamo costretti a buttarlo via perché diventa scuro ed emana davvero un cattivo odore.

Quindi la scelta ottimale sarebbe quella di sbucciare e congelare l’aglio, non credete? Vediamo in che modo, seguimi:

Sbucciare e congelare l’aglio sempre o solo se ne facciamo largo uso?

Come accennato in precedenza sbucciare e congelare l’aglio è semplice ed è anche molto comodo perché i suoi utilizzi sono molteplici,

difatti, non si utilizza solo per condire le pietanze e renderle più gustose, ma lo si può utilizzare anche in caso di problemi di salute e di alcune infezioni grazie alle sue proprietà antibiotiche.

Sbucciare e congelare l’aglio è quindi molto importante per evitare che marcisca, sia se lo si utilizza in piccole dosi, sia se ne facciamo largo uso.

Fortunatamente ho per voi una soluzione che eliminerà definitivamente questo problema.

Come si congela l’aglio?

Il Diario del Benessere Come-fare Sbucciare e congelare l'aglio: è possibile? Fitness&Wellness  sbucciare l'aglio sbucciare e congelare l'aglio se ne facciamo largo uso sbucciare e congelare l'aglio per quanti mesi è possibile congelare l'aglio congelare l'uovo congelare l'aglio congelare gli alimenti
Sbucciare e congelare l’aglio

Sbucciare e congelare l’aglio come detto in precedenza è molto importante perché consente di averlo sempre fresco e a vostra disposizione,

ma attenzione a seguire alla lettera le procedure che fra un po’ andremo ad elencare, vediamole:

Il primo passo per congelare l’aglio è quello di dividere l’aglio intero in spicchi o in alternativa tritarli,

eliminare la pellicina e quindi sbucciarlo ed asciugare leggermente con un panno morbido, l’eventuale formazione di olio.

Una volta sbucciato è pronto per essere congelato, però c’è un altro piccolo passaggio da seguire:

posizionare l’aglio in un contenitore a chiusura ermetica (i contenitori di plastica),

distanziando leggermente gli spicchi tra loro per evitare che si attacchino nella fase di congelamento.

In alternativa è possibile congelarlo anche chiuso in alcune bustine, cosa importante è che siano sigillate perfettamente, in modo da non contaminare, con l’odore dell’aglio, anche gli altri alimenti presenti nel freezer.

Quindi una volta sbucciato e congelato l’aglio all’interno delle bustine l’unico problema è che durante l‘estrazione sarà un po’ difficile staccarli, ma tutto sommato questo passaggio è trascurabile.

E’ possibile sbucciare e congelare l’aglio anche tritato o tagliato a piccoli dadini.

Potrete preparare delle monoporzioni di aglio tritato e quando vi servono le tirate fuori.

Per quanti mesi è possibile congelare l’aglio?

Sbucciare e congelare l’aglio come abbiamo potuto capire è possibile ed il tempo di permanenza dell’aglio all’interno del freezer è di massimo sei mesi.

Una volta sbucciato e congelato è possibile utilizzarlo per qualsiasi tipo di piatto in questo modo, ad esempio:

sarà sufficiente prenderlo dal congelatore e lasciarlo riposare per alcuni minuti a temperatura ambiente, nel caso sia intero invece, mi raccomando a lasciarlo in frigo per alcuni minuti in modo che sarà più semplice tritarlo o tagliarlo, soprattutto se è di grandi proporzioni.

Se invece è tritato potrete prenderlo dal frigo ed utilizzarlo direttamente mentre preparate le vostre pietanze.

E se non voglio congelare l’aglio?

Se non vuoi sbucciare e congelare l’aglio il consiglio che posso darti è quello di mettere l’aglio in un luogo asciutto e fresco.

Mia nonna ad esempio lo metteva appeso in cantina, al buio o in alternativa in qualsiasi posto vogliate, ma cosa importante è che deve stare al buio.

Sai che puoi congelare anche l’uovo?

L’aglio non è l’unica cosa che possiamo congelare e difatti ci sono altre cose che possiamo congelare e conservare molto facilmente, tipo l’uovo.

Cosa importante è che bisogna rompere e sbattere l’uovo prima di congelarlo perché se posizioniamo le nostre uova intere all’interno del congelatore con il freddo tenderanno a rompersi e dopo non oso immaginare lo sporco e la puzza.

Ricapitolando, rompile, sbattile un po’ e posizionale all’interno di un recipiente (anche quello dove facciamo il ghiaccio a cubetti) e quando ci serviranno togliamole dal freezer, aspettiamo che si scongelino ed utilizziamole.

Puoi anche congelare le cipolle: segui lo stesso procedimento dell’aglio.

A presto!

Leggi anche: Aglio: proprietà, benefici e controindicazioni.

I tre antibiotici naturali: proteggersi in modo naturale.

Il Diario del Benessere foto-cresh Sbucciare e congelare l'aglio: è possibile? Fitness&Wellness  sbucciare l'aglio sbucciare e congelare l'aglio se ne facciamo largo uso sbucciare e congelare l'aglio per quanti mesi è possibile congelare l'aglio congelare l'uovo congelare l'aglio congelare gli alimenti