Tempo di lettura stimato: 3 Minuti

A chi non è capitato di dover pulire il forno dopo averlo utilizzato per la preparazione di ciambelle e pizze varie?

Pulire il forno è un’attività che non piace a tutti però, è molto importante.

Disincrostare il forno, è un’attività che non piace a tutti, vero?

Pulire il forno in modo semplice e veloce

Innanzitutto, specifichiamo prima una cosa:

alcuni forni di ultima generazione possiedono un sistema interno autopulente.

Tuttavia, non tutti possiedono forni di “ultima generazione”, perciò condividerò con voi alcuni dei rimedi naturali, che utilizza anche mia madre, per pulire il forno.

In primo luogo per pulire il forno, bisogna rimuovere le griglie sporche che andranno lavate sotto l’acqua corrente con acqua e limone che grazie alla sua azione sgrassante ci aiuterà ad eliminare le incrostazioni.

In secondo luogo invece, bisognerà rimuovere le incrostazioni di grasso depositatosi su: sportello, porta e pareti. 

Come ben sappiamo, tra gli scaffali dei supermercati possiamo tranquillamente trovare migliaia di prodotti per pulire il forno, tuttavia si tratta di composti chimici che sembrano essere dannosi sia per la nostra salute che per quella del forno, perché troppo aggressivi.

E’ quindi possibile utilizzare “prodotti” naturali per pulire il forno?

Li vogliamo scoprire insieme?

Seguimi per qualche altro minuto.

Disincrostare il forno con acqua e aceto

Pulire il forno utilizzando aceto e acqua è un ottimo rimedio naturale, cerchiamo di capire in che modo:

Per prima cosa, accendiamo il forno ed impostiamo una temperatura di 150 gradi.

Mentre il forno si scalda, portiamo a bollore, in un pentolino, un bicchiere di acqua, a cui andremo ad aggiungere un bicchiere di aceto bianco.

Poi, non appena il forno sarà bello caldo, prendiamo il tegame e posizioniamolo all’interno del forno per circa 20 minuti.

L’acqua e l’aceto riscaldati e posizionati all’interno del forno “ammorbidiscono”, per così dire, le incrostazioni di grasso.

A questo punto, pulire il forno, sarà molto più semplice.

Quindi, spegniamo il forno, lasciamolo raffreddare e con un panno umido togliamo il grasso e le incrostazioni.

E se usassimo acqua e limone?

Pulire il forno con acqua e limone, è un altro rimedio naturale infallibile perché, il limone è in grado di eliminare anche gli odori molto forti.

Muniamoci di un tegame, aggiungiamo 300 ml di acqua e mezzo limone.

Azioniamo il forno a 150 gradi e lasciamo il recipiente per circa 20 minuti al suo interno.

L’acqua che evapora, riuscirà ad “ammorbidire” le incrostazioni così che sarà più semplice eliminarle.

A questo punto, quindi, per pulire il forno, sarà necessario spegnere il forno, lasciarlo raffreddare e con una spugna rimuovere le impurità dalle pareti del forno.

Lavare il forno con bicarbonato, acqua e sale

Pulire il forno è molto importante non solo per evitare il formarsi di cattivi odori ed incrostazioni, ma soprattutto, per evitare il formarsi di batteri.

Pertanto, un altro rimedio naturale, molto utile per rimuovere le incrostazioni è il bicarbonato unito al  sale grosso e all’acqua.

Aggiungiamo, quindi, in una ciotola una tazzina di bicarbonato, una tazzina di sale grosso ed una tazzina di acqua in modo da creare una crema.

Preriscaldare il forno per qualche minuto, lasciarlo raffreddare, spalmare la crema nei punti incrostati e lasciare agire.

È consigliabile lasciare agire il composto per circa un’oretta, in modo che il grasso e le incrostazioni vengano via più velocemente.

Bicarbonato e aceto

Oltre l’acqua e l’aceto per pulire il forno, si può utilizzare anche il connubio di bicarbonato e aceto.

È importante però, utilizzare dei guanti per questo rimedio a causa della reazione chimica che genera l’unione di questi due ingredienti.

Lasciamo riscaldare il forno per una decina di minuti, lasciamo raffreddare e poi puliamo con una miscela composta da un bicchiere di bicarbonato ed uno di aceto.

Coca-cola per le incrostazioni

Beh! Anche la coca-cola può essere utilizzata per pulire il forno, in che modo?

Versare in un nebulizzatore 300 ml di coca-cola e con uno spruzzino, nebulizzare sulle incrostazioni delle pareti, della porta e lasciar agire per circa 10 Minuti.

I rimedi naturali per pulire il forno sono importanti e quindi, perché non utilizzarli come alternativa ai soliti rimedi commerciali?

Leggi anche: Come pulire la lavastoviglie in modo veloce?

Lavatrice: come sfruttarla al meglio?

Il bicarbonato per disinfettare frutta e verdura

Eliminare le macchie con le bucce di limone, è davvero possibile?

Come sturare un wc otturato: alcuni rimedi utili

Sturare il lavandino: 11 rimedi naturali

Il Diario del Benessere foto-cresh Pulire il forno con rimedi naturali semplici e veloci Rimedi Naturali  pulire il forno in modo semplice e veloce pulire il forno con bicarbonato e acqua pulire il forno con bicarbonato e aceto pulire il forno con acqua e limone pulire il forno disincrostare il forno con acqua e aceto