Tempo di lettura stimato: 2 Minuti

In questa nostra breve chiacchierata cercheremo di capire per quali motivi il naso cola.

Con il termine rinorrea, si identifica la perdita eccessiva di liquido nasale o muco.

Cos’è il muco?

Il muco è la sostanza gelatinosa e densa che viene prodotto da alcune ghiandole, precisamente dalle ghiandole mucipare. Il muco prodotto dal corpo non solo serve a proteggere tessuti e apparati

(apparato respiratorio e apparato digerente), ma anche a proteggere il corpo da eventuali abrasioni.

Inoltre, il muco è di fatto un lubrificante, quindi impedisce ai tessuti di seccarsi e garantisce che l’aria inalata sia umidificata e pulita.

Per quali motivi il naso cola?

In caso di pianto:

Alcune ghiandole poste all’interno del corpo, precisamente quelle poste attorno agli occhi, sono “generatori” di lacrime.

Il processo di formazione lacrimare è continuo, difatti, le lacrime sono un composto indispensabile per mantenere umida la superficie del bulbo oculare e prevenire infezioni da polveri o da batteri.

Il motivo principale per cui non si ha perdita di lacrime è perché le palpebre funzionano in sinergia con due piccole sacche chiamate:

puncta che tendono ad immagazzinare le lacrime.

Perché aumenta il muco?

Ogniqualvolta le palpebre vengono chiuse/aperte, le sacche sono leggermente pressate dal movimento e anche se non riusciamo a rendercene conto queste semplici operazioni (all’apparenza) avvengono all’interno dei nostri occhi.

Per quali motivi il naso cola? Irritazione o emozioni

In caso di irritazioni o di emozioni forti la produzione di lacrime aumenta, la ghiandola mucipare che si trova all’interno dell’apparato respiratorio si agita producendo muco che serve ad evitare problemi di secchezza interna.

Sapevi che: piangere rilascia le tossine, riduce lo stress e migliora la vista.

Per quali motivi il naso cola? In caso di gelo

Quando la temperatura cade a picco, l’aria diventa gelida.

A chi non è mai capito di chiedersi perché coli il naso quando fa freddo? Io me lo sono chiesto per tantissimo tempo.

Si chiama rinite indotta dal freddo e sono delle funzioni interne che proteggono i vari organi e apparati.

E’ il modo che ha il nostro naso di scaldare e rendere più umida l’aria che respiriamo in modo che non arrivi troppo fredda nei polmoni, evitando eventuali effetti collaterali.

Perché il naso cola?

L’aria fredda stimola alcuni nervi che si trovano all’interno del naso durante la fase di inspirazione ed espirazione. I nervi presenti all’interno del naso quando la temperatura è troppo fredda danno input al cervello che tramite un meccanismo automatico, aumenta il flusso di sangue che scorre nei capillari.

L’aumento di flusso sanguigno e la conseguente dilatazione rendono la zona interessata calda.

Il corpo produce più muco in modo tale che l’aria inspirata risulti umida.

Il naso produce anche più muco in modo tale da rendere l’aria in ingresso abbastanza umida così da prevenire i danni dell’aria secca.

Sapevi che: l’umidità interna(casa) dovrebbe aggirarsi intorno al 50%, in quanto un tasso di  umidità più elevato è pericoloso per la salute.

Leggi anche: 7 rimedi naturali per contrastare la raucedine

La voce: rimedi naturali per schiarirla

Raffreddore:rimedi naturali per curarlo

Il Diario del Benessere foto-cresh Per quali motivi il naso cola? Facciamo chiarezza! Fitness&Wellness  naso che cola in caso di pianto naso che cola in caso di muco naso che cola in caso di gelo naso che cola a causa dell'aria fredda Cosa è il muco