Tempo di lettura stimato: 3 Minuti

Il mal di testa da ciclo: tutte le donne affermano di soffrire di mal di testa da ciclo, giusto?

Permettetemi una piccola parentesi aggiungendo quanto segue.

Voglio parlarvi di una argomento che non riguarda me, ma comunque preferisco esporlo,

cercando quantomeno di renderlo piacevole e chiaro, così da mettere in chiaro una volta per tutte la causa scatenante del mal di testa da ciclo.

Ricapitolando quindi, a quante di voi sarà sicuramente capitato di essere colpite da sintomi alquanto fastidiosi e talvolta invalidanti,

tanto da rendervi nervose, irritate e soprattutto senza forza?

La risposta sicuramente sarà che quasi tutte ne siete colpite: ho il potere di indovinare, visto?

Questo fastidioso problema, il mal di testa da ciclo, si può prevenire, contrastare o quanto lenire l’impatto che potrebbe avere durante le vostre giornate?

Beh, cerchiamo di fare chiarezza:

Quante donne sono colpite da questo disturbo? Qual è la stima?

Le donne colpite dal mal di testa da ciclo sono un numero non poco trascurabile e difatti,

il problema, se così lo si può definire, colpisce migliaia di donne.

Studi e ricerche hanno affermato che ne soffrono più di 4 milioni, soprattutto nell’età più fertile quindi, l’età che va dai 24 ai 54, per poi scemare al giungere della menopausa.

Studi a riguardo, hanno poi confermato quello che le donne cercano di farci capire da tempo, ovvero:

Il mal di testa non è l’unico campanello d’allarme,

poiché segue a ruota il mal di pancia, dolori lancinanti alla schiena, nausea, ansia e talvolta l’accentuarsi di situazioni particolari.

Spiegato un po’ le varie cause comuni, cerchiamo di capire perché l’emicrania è così accentuata durante il periodo mestruale, forza seguimi.

Perché viene il mal di testa durante il ciclo mestruale?

Il mal di testa da ciclo che ogni mese viene a farvi compagnia deriva da uno scompenso ormonale

generato da una caduta a picco di estrogeni (ormoni presenti in percentuali maggiori nelle donne).

Il mal di testa da ciclo, come detto, può influenzare negativamente alcune funzioni quotidiane perché risulta essere davvero fastidioso in quanto parte come un leggero fastidio, per poi aumentare fino a diventare insopportabile.

Il mal di testa da ciclo, quindi può influire anche negativamente sul lavoro perché può rendere il gentil sesso (le donne) meno concentrate, irritabili, tristi poi felici, talvolta ansiose e depresse o al settimo cielo.

E’ quindi generato da uno squilibrio fisico ormonale che purtroppo, mi spiace dirlo, non si può evitare, tuttavia cercare di placare il fastidio per affrontare al meglio le giornate è d’obbligo.

Infine l’emicrania da ciclo può variare da donna a donna, quindi è bene intervenire ed evitare che tale sintomo invalidi l’intera giornata.

In che modo si può lenire tale disturbo?

Beh! Innanzitutto per placare il mal di testa da ciclo potrebbe essere utile assumere alcuni antinfiammatori, in modo tale da evitare tali sintomi, ma ci tengo a precisare che fareste meglio a parlarne con il vostro medico di fiducia.

In secondo luogo poi, sarebbe buona norma prediligere alimenti sani e nutrienti, ma soprattutto dedicare qualche minuto ad alcuni semplici esercizi fisici da fare durante la giornata, che permetteranno di eliminare il mal di testa da ciclo.

In ogni caso, se soffrite di  flusso  abbondante, abbandonate il piano di allenamento e non praticate alcuna attività fisica perché una mancanza di minerali unita al calo di estrogeni potrebbe accentuare altri sintomi come lo svenimento.

Prediligere l’assunzione di  ganoderma lucidum che, grazie alle sue componenti tra cui: antiossidanti, minerali, vitamine e una percentuale di magnesio, è in grado, quantomeno, di lenire tale disturbo.

  • Evitare altresì fumo di sigaretta, caffè e preferire alimenti poco “salati.
  • Adottare una dieta sana, ricca di liquidi, ortaggi e verdure: che contengono ferro, vitamina B6 e magnesio.
  • Praticare infine, meditazione o yoga o in alternativa prediligere lunghe passeggiate in riva al mare per allontanare lo stress e il mal di testa da ciclo.

Detto ciò, buon benessere

Leggi anche: Assumere il ganoderma in gravidanza: è possibile?

La piaghetta all’utero: è pericolosa?

Bruciore di stomaco in gravidanza

La gravidanza e le emorroidi: cause e rimedi naturali

Emorroidi post parto: riconoscerle e rimedi naturali

Il Diario del Benessere foto-cresh Mal di testa da ciclo: perché si avverte un dolore lancinante? Rimedi Naturali  quante donne sono colpite dal mal di testa da ciclo perché viene il mal di testa durante il ciclo mal di testa da ciclo in che modo lenire il mal di testa da ciclo