Tempo di lettura stimato: 3 Minuti

L’argilla viola è un’argilla naturale ricca di minerali e nutrienti, adatta ad ogni tipo di pelle e soprattutto ottima per essere utilizzata a fini cosmetici.

Che cos’è l’argilla viola?

L’argilla viola, come l’argilla verde, è un minerale composto da particelle di silicati ed oligoelementi.

Diversi studi e ricerche hanno affermato che ogni argilla contiene differenti composti e quantità di metalli come ad esempio:

magnesio, rame, zinco, titanio, alluminio, potassio, calcio, litio, sodio ed infine ferro.

L’argilla, altro non è che una roccia sedimentaria che nel corso dei millenni ha subito processi di erosioni ed esposizioni ad agenti atmosferici più o meno invasivi.

In altre parole, l’argilla si forma quando, dalle rocce, si staccano alcune parti di roccia che assorbono metalli ed alcune componenti presenti all’interno del terreno.

Tale elemento può assorbire acqua, umidità ed alcuni composti dal terreno come, per l’appunto, i metalli.

L’argilla viola è un’argilla a sé, con caratteristiche proprie, così come ogni tipologia di argilla, d’altronde.

Continuando il discorso aggiungiamo che:

l’argilla viola è un’argilla dal colore naturale che non è composta da pigmenti colorati e risulta essere molto resistente alla luce solare.

Cerchiamo di capire adesso perché l’argilla viola risulta essere un composto davvero eccezionale per eliminare in generale le impurità che colpiscono la pelle.

Curiosità sugli usi dell’argilla

Come è stato affermato da studi e reperti storici archeologici, l’argilla viola, ma così come l’argilla verde o, per dirne un’altra, l’argilla bianca, veniva utilizzata già migliaia di anni fa per le sue enormi proprietà cosmetiche.

In altro luogo, c’era chi utilizzava l’argilla per curare alcuni problemi che possono colpire qualsiasi persona, come la sindrome del colon irritabile, la stipsi, nonché per sue enormi capacità assorbenti.

Infine, collegandoci a ciò che abbiamo detto finora, aggiungiamo che veniva utilizzata molto per la cura del corpo, come nel caso di eczemi, punti neri, acne, pelle grassa e cellulite.

Come detto, ogni argilla, che si tratti di argilla viola, argilla bianca o argilla rosa, possiede particolarità e proprietà proprie.

Quali sono i benefici dell’argilla per la pelle e per chi è indicata?

L’argilla viola, insieme all’argilla verde, è una delle mie preferite perché è indicata in caso di pelle molto sensibili, (come la mia d’altronde).

Quest’argilla è ricca di silicio, possiede non pochi minerali ed ha una capacità di assorbenza quasi simile all’argilla verde.

L’argilla viola è indicata soprattutto per chi soffre di secchezza cutanea perché, essendo ricca di oligoelementi, svolge un’azione purificante ed idratante lasciando la pelle liscia e morbida come quella di un bambino.

In pratica, per dirla tutta, l’argilla viola è:

  • Indicata per chi soffre di couperose: pelle che si arrossa facilmente e quindi sensibile al tatto.
  • Indicata per chi ha una pelle molto secca e delicata.
  • Adatta per ridurre notevolmente l’acne e i punti neri.
  • Adatta per chi vuole ridurre la cellulite: è in grado di lenire il fastidio o il dolore che talvolta può arrecare tale inestetismo.

Infine, l’argilla viola, viene utilizzata per realizzare delle maschere rinforzanti per i capelli e per eliminare la secchezza della chioma.

In che modo utilizzarla per la preparazione di maschere?

Come accennato in precedenza, l’argilla viola è utile per realizzare maschere per eliminare le impurità della pelle.

Più precisamente, per realizzare una maschera all’argilla viola, occorrono:

  • 3 cucchiaini di argilla viola;
  • 20 gocce di olio di jojoba;
  • Mezzo bicchiere di acqua.

In secondo luogo, quindi per la preparazione, occorrerà innanzitutto prendere un cucchiaio di legno (meglio evitare oggetti metallici).

Unire poi l’argilla viola e l’olio di jojoba e mescolare per qualche minuto ed aggiungere poi, la quantità di acqua che basta per renderla pastosa.

Infine applichiamola sul viso o sulla zona interessata per venti minuti, dopodiché rimuoviamola senza strofinare troppo la pelle (meglio con una spugnetta morbida).

La maschera all’argilla viola può essere utilizzata fino a due volte alla settimana.

Chi non deve utilizzare la maschera?

Si sconsiglia l’utilizzo dell’argilla viola per chi soffre di allergia o ipersensibilità e soprattutto non dimenticate di consultare il medico di fiducia in caso di gravidanza.

Per qualsiasi curiosità non esitate a contattarmi o, in alternativa, consultate il vostro medico di fiducia.

Leggi anche: Riduci l’acne con la bava di lumaca: alcune proprietà

Schiarire le cicatrici: veleno d’api

Schiarire le cicatrici con il ganoderma

Il Diario del Benessere foto-cresh L'argilla viola: rimuove le impurità della pelle? Rimedi Naturali  maschera all'argilla viola curiosità sull'argilla viola controindicazioni argilla viola benefici sulla pelle dell'argilla viola benefici argilla viola argilla viola