Tempo di lettura stimato: 4 Minuti

Le persone che stanno cominciando ad utilizzare ganoderma lucidum e cordyceps per regolarizzare il ciclo sono ormai tante.

Fra le loro spiccate proprietà vi è una che fino a poco tempo fa, almeno in Occidente, era sconosciuta e cioè quella di regolarizzare o stabilizzare il ciclo mestruale.

E’ ormai risaputo che le donne “affette” da irregolarità mestruale sono un numero non trascurabile difatti,

alcuni studi hanno dichiarato che le donne che soffrono di irregolarità mestruali sono una percentuale abbastanza elevata.

Come viene definita l’irregolarità mestruale?

L’irregolarità mestruale è qualcosa di molto diffuso, come aggiunto poco fa, ma quando si parla di ciclo mestruale irregolare?

Diciamo che si parla di ciclo mestruale irregolare quando le mestruazioni tendono a presentarsi in anticipo oppure in ritardo rispetto ai 28 giorni.

Se siete affette quindi, da ciclo irregolare sarebbe buona norma sottoporsi ad alcuni controlli poiché lo specialista del settore potrà,

senza ombra di dubbio affermare se si tratti di uno squilibrio ormonale,

o piuttosto, denoti l’inizio di alcune patologie come le cisti ovariche, ovaio policistico, polipi ed altre patologie che possono colpire l’organo sessuale femminile.

In assenza di infezioni o patologie in generale, il ginecologo deciderà e valuterà se si tratta o meno di squilibrio ormonale.

Qualcuno, a questo punto, si starà chiedendo quando si verifica maggiormente l’irregolarità mestruale e come utilizzare il ganoderma e il cordyceps sinesis per regolarizzare il ciclo.

Cercheremo di fare chiarezza anche su questo punto perché avere un ciclo regolare è molto importante per la salute generale dell’intero organismo.

I periodi più frequenti di irregolarità mestruali sono:

adolescenza, sospensione della pillola dopo molti anni di utilizzo continuativo, troppa attività fisica, l’assunzione di alimenti dannosi ed in generale diete poco equilibrate; il periodo che precede la meno-pausa.

In che modo agiscono ganoderma e cordyceps per regolarizzare il ciclo?

Il Diario del Benessere Azioni Ganoderma e cordyceps per regolarizzare il ciclo Rimedi Naturali  regolarizzare il ciclo con i funghi medicinali irregolarità mestruale ganoderma per regolarizzare il ciclo ganoderma e cordyceps curiosità sul ciclo cordyceps per regolarizzare il ciclo
Ganoderma e cordyceps per regolarizzare il ciclo

Quindi il ganoderma e il cordyceps agiscono alla base di tutte quelle alterazioni che compromettono la regolarità mestruale, che come sappiamo può comparire a qualsiasi età.

Il fattore che causa una certa irregolarità è l’orologio biologico che non viene più regolato dalle funzioni ormonali.

Continuiamo aggiungendo che, come detto, può colpire le donne di qualsiasi età, ma soprattutto è un fattore che va via via peggiorando con l’avvicinarsi della meno-pausa.

Come qualcuno starà pensando, è normale non avere un ciclo mestruale stabile prima della fase della menopausa, però ci tengo a dire che talvolta le irregolarità potrebbero portare dietro un sintomo di una certa infezione oppure:

lo stress che influisce sull’asse sincrono ipofisi ovaie.

In che modo stress, ansia e nervosismo possono arrivare addirittura a compromettere la normale regolarità del ciclo mestruale?

La risposta è molto semplice perché come ripetuto poco fa, l’asse ipofisi ovaie, ricordi?

Bene! L’ipofisi, che controlla il funzionamento delle ovaie e delle ghiandole endocrine, è in contatto sinergico con la mente:

l’ipofisi è in contatto diretto con il limbico, il lobo, quindi la parte del cervello che controlla emozioni, sentimenti, ansia e stress.

L’asse ipofisi ovaie, fa parte dell’attività di produzione di ormoni sessuali e, come ripetuto da più donne, magari nei periodi di stress o ansia,

il ciclo diventa meno stabile alterando la sua funzione:

flusso abbondante, meno abbondante oppure non comparire proprio.

Quindi, ricapitolando il ganoderma e il cordyceps per regolarizzare il ciclo mestruale sono utili perché:

lavorando sugli ormoni femminili, sul cervello e quindi sull’asse ipofisi psiche e sull’organismo in generale regolarizzano, il ciclo mestruale.

Cerchiamo di capire adesso come regolarizzare il ciclo mestruale utilizzando ganoderma e cordyceps:

Regolarizzare il ciclo mestruale utilizzando funghi medicinali

Collegandoci a ciò che abbiamo accennato poco fa, continuiamo dicendo che i funghi medicinali ganoderma e cordyceps per regolarizzare il ciclo sono utili perché in grado di stabilizzare la cause psicologiche che alterano le funzioni mestruali.

Ganoderma e cordyceps per regolarizzare il ciclo quindi, oltre a svolgere un lavoro psico/emotivo svolgono un ruolo molto importante per il corretto funzionamento dell’apparato sessuale femminile, ma anche maschile.

Il ganoderma e il cordyceps aiutano a rafforzare nell’uomo il funzionamento dei testicoli,

migliorare la qualità e la quantità dello sperma, ma soprattutto la formazione e la regolazione del testosterone (ormone principale dell’uomo).

Scusate l’apertura di parentesi, ma anche gli uomini, così come le donne, soffrono di irregolarità e problemi genitali.

Riportando l’attenzione sulle donne però, continuiamo dicendo che per le donne ganoderma e cordyceps per regolarizzare il ciclo

sono utili perché migliorano la produzione ed il lavoro di ormoni come gli estrogeni e il progesterone.

Altro dettaglio non meno importante è che risultano essere utili anche durante la sindrome premestruale ed alcuni studi hanno espressamente dichiarato che migliora la fertilità e la fecondazione.

Il ganoderma e il cordyceps regolarizzano il ciclo per la presenza di cordycepina e terpeni,

ma al contempo, aumentano la presenza (come detto in precedenza) di progesterone ed estrogeni e migliorano lo stato di ossigenazione del sangue.

Infine riducono gli stati ansiolitici e depressivi, stabilizzando gli aspetti del benessere psico-fisico ed emotivo.

Il ganoderma e il cordyceps quindi, regolarizzano il ciclo e risultano essere dei veri toccasana per il benessere generale.

Curiosità sul ciclo mestruale e conclusione a riguardo

Il ciclo mestruale femminile, come tutte le donne sanno, ha una durata di circa 27/28 giorni ed è caratterizzato da alcuni cambiamenti fisici che interessano l’apparato femminile.

Come affermano sempre più donne il ciclo mestruale non interessa solamente gli aspetti fisiologici in generale, ma per l’appunto, interessano anche la psiche e gli aspetti emotivi.

Un ciclo mestruale regolare è in sinergia con la produzione di ormoni che collaborano attraverso il sistema nervoso centrale che va dall’ipofisi alle ovaie.

Infine il ciclo femminile è formato da quattro fasi ben distinte che si alternano l’una con l’altra.

Concludendo aggiungiamo che qualora vi accorgeste di non avere un ciclo mestruale regolare,

oltre all’utilizzo di ganoderma e cordyceps per regolarizzare il ciclo, recatevi da uno specialista che saprà seguire il caso, fare la giusta diagnosi e prescrivere la terapia più adeguata.

Leggi anche: Mal di pancia da ciclo: quali sono le cause?

Mal di testa da ciclo: perché si avverte un dolore lancinante?

Assumere il ganoderma in gravidanza: è possibile?

La piaghetta all’utero: è pericolosa?

Il Diario del Benessere foto-cresh Ganoderma e cordyceps per regolarizzare il ciclo Rimedi Naturali  regolarizzare il ciclo con i funghi medicinali irregolarità mestruale ganoderma per regolarizzare il ciclo ganoderma e cordyceps curiosità sul ciclo cordyceps per regolarizzare il ciclo