Tempo di lettura stimato: 2 Minuti

 La domanda che tutti, almeno una volta, ci siamo posti è se fanno ingrassare le mandorle, vero? 

Introdurre le mandorle all’interno della propria dieta è un’ottima scelta in termini di nutrienti, minerali e proprietà, ma sono utili per chi segue una dieta bilanciata? Fanno ingrassare le mandorle? 

Continuando possiamo aggiungere che le mandorle possiedono calcio, grassi buoni, magnesio, potassio, fibre e innumerevoli vitamine e aiutano a prevenire alcune patologie cardiovascolari. 

Inoltre, le mandorle, seme dell’albero di mandorlo, sono ampiamente utilizzate per la preparazione di ricette sia dolci che salate. 

Arrivati fino a qui non ci resta che rispondere alla domanda se le mandorle fanno ingrassare o meno se introdotte all’interno del nostro piano alimentare

Fanno ingrassare le mandorle oppure aiutano a dimagrire? 

Alla domanda se le mandorle fanno ingrassare non c’è una risposta certa perché dipende dalla quantità che ingeriamo. 

Difatti, le mandorle contengono circa 590 kcal per ogni 100 grammi, per cui assumerne in dosi elevate potrebbe favorire un accumulo di grasso. 

È importante ricordare che, come tutta la frutta secca, anche le mandorle risultano essere per lo più caloriche ed energetiche. 

In che modo, quindi, assumere le mandorle nelle giuste quantità? 

Le mandorle se assunte ogni giorno nelle porzioni di circa 25gr che corrispondono a 13/14 mandorle, non fanno ingrassare perché ciò permette di assorbire tutti i benefici, anche durante una dieta dimagrante. 

Inoltre, le mandorle, hanno pochi zuccheri e donano una sensazione di sazietà, quindi, se consumate nelle giuste quantità, possono essere grandi alleate per la forma fisica

Collegandoci a quello che abbiamo appena detto possiamo aggiungere che, non è il mangiare le mandorle che fa ingrassare, ma è l’unione con altri alimenti ad incidere sulla linea. 

Quando mangiare le mandorle? 

 Alla domanda se fanno ingrassare le mandorle abbiamo dato una risposta, ma quando è meglio mangiarle

Cominciamo col dire che in base alle nostre esigenze possiamo scegliere il momento adatto. 

Se assunte a colazione ad esempio, abbinate a del latte di soia o ad uno yogurt permettono il giusto equilibrio proteico ed energetico per cominciare la giornata. 

Se, invece, a colazione preferiamo consumare alimenti dolci, possiamo consumare le mandorle come spuntino a metà mattinata o, in alternativa, a metà pomeriggio.

Ciò ci consentirà di placare i “morsi della fame” ed arrivare a pranzo o a cena non troppo affamati. 

Io ad esempio, talvolta, preferisco mangiarle dopo cena, come spuntino “pre-nanna” perché questo è il momento in cui mi viene voglia di dolce. 

Mangiarle dopo cena, quindi, mi permette di non sgranocchiare dolciumi e biscotti vari. 

Mangiarle di sera, dopo cena, rappresenta inoltre, un’ottima alternativa per rilassarsi e dormire meglio grazie alle loro proprietà calmanti e sedative. 

Conclusione 

Infine, è bene ricordare che se assunte in quantità controllate, le mandorle non fanno ingrassare, ma al contrario, sono ottime alleate per stare in forma. 

Leggi e scopri di più: Proprietà frutta secca: benefici e valori nutrizionali

La frutta secca: come mangiarla?

Spuntino proteico: Banane, mandorle e nocciole

Barrette proteiche mandorle e cioccolato fondente

Biscotti farro fiocchi d’avena e mandorle

Photo of: Foto di Engin Akyurt da Pixabay

Il Diario del Benessere foto-cresh Fanno ingrassare le mandorle? Quanti grammi è possibile mangiare? Dieta  quantità da mangiare mandorle frutta secca dieta