Tempo di lettura stimato: 6 Minuti

Una dieta contro la cellulite drenante e dimagrante sarebbe l’ideale per tutte le donne che si sentono appesantite, gonfie e affette da una forte

ritenzione idrica che si concentra sulle gambe, sulle caviglie, sui piedi o all’altezza del sedere. 

Ricordiamo che non esiste il momento adatto per cominciare a prendersi cura del proprio corpo, il momento è adesso,

quindi nonostante tutte le preoccupazioni che ci affliggono agiamo in questo modo: avvaliamoci di una dieta contro la cellulite ovvero una dieta drenante e dimagrante. 

Dieta contro la cellulite per evitare ristagni di liquidi? 

Ristagno di liquidi, aumento della cellulite ed aumento di peso sono alcuni dei segnali che ci invia il nostro corpo e quindi

è bene ricorrere subito ai ripari seguendo una dieta contro la cellulite, studiata per l’appunto, in modo tale da migliorare le cattive abitudini alimentari

Diete drenanti contro l’accumulo di cellulite eliminano il pericolo di ristagno di liquidi le cui cause principali sono: 

assunzione di acqua inferiore ai due litri, il fumo di sigaretta, lo stress, cattive abitudini alimentari che compromettono il normale funzionamento di reni, fegato, polmoni. 

Come detto in precedenza, il ristagno di scorie in eccesso è un problema che deriva, non solo dal cattivo funzionamento (in alcuni casi) di questi tre organi principali che funzionano per l’appunto, come organi di pulizia per l’intero organismo, ma anche dal cattivo funzionamento del micro circolo venoso che causa non pochi problemi al nostro organismo. 

Dieta contro l’accumulo di tossine 

L’accumulo di tossine, quindi di liquidi, è un problema che accomuna la maggior parte delle donne ed è importante mettere in chiaro quanto detto in precedenza e cioè, che non deriva solo da un mal funzionamento dell’organismo, ma piuttosto da un eccessivo consumo di cibi spazzatura come ad esempio:

panini, patatine, zuccheri complessi (contenuti nelle torte) unito ad uno stile di vita sedentario, smog e fumo; dalla poca assunzione di vitamine, minerali e fibre che favoriscono l’eliminazione di scorie dal nostro organismo. 

Quindi, se vi sentite appesantite con la pelle opaca e avvertite gonfiori a pancia, piedi e gambe, è il caso di intraprendere subito una dieta contro la cellulite, drenante e dimagrante.

Quindi vi consiglio di continuare a leggere questo articolo! E‘ bene aggiungere, però, che esistono delle abitudini alimentari che se seguite alla lettera apporteranno numerosi benefici all’interno organismo, ma quali sono? Vediamole insieme. 

11 abitudini alimentare per contrastare la ritenzione idrica e l’accumulo di scorie 

Prima di presentare il nostro piano alimentare di dieta contro la cellulite, drenante e dimagrante è bene fare alcune precisazioni a riguardo;

come già detto nel paragrafo precedente è bene ricordare che esistono alcune regole comportamentali che favoriscono l’eliminazione di tossine, scorie e liquidi che favoriscono l’accumulo di sostanze alquanto nocive per il nostro corpo e le nostre gambe.

Difatti, la dieta da sola vi permetterà sì di perdere chili ma non in maniera considerevole. 

Abitudini alimentari per un corpo perfetto: 

  • Assolutamente vietati cibi confezionati come merendine, patatine, cibi ricchi di conservanti, ricchi di zuccheri e grassi animali. 
  • Bandire assolutamente l’assunzione di bevande zuccherate come i succhi di frutta, coca cola, aranciata ed ogni bevanda gassata. 
  • Meglio ridurre, qualora ne siate consumatori, vino, birra e superalcolici perché impediscono il corretto funzionamento delle cellule. 
  • Moderare l’assunzione di pasta, pane e cracker troppo salati, preferendo prodotti integrali e fibre che permetteranno all’intestino di lavorare meglio, evitando così pancia gonfia e addome gonfio. 
  • Assumere frutta e verdura di stagione, in quantità moderate, ad esempio: contengono fibre, vitamine e sali minerali dall’azione antiossidante e sono particolarmente indicati per eliminare al contempo le tossine e l’accumulo di liquidi. 
  • Meglio mangiare carni bianche, pesce fresco e formaggio fresco e per dirla tutta, evitare l’assunzione non controllata di proteine e grassi animali che nonostante le proprietà che possiedono sono accumulatori di liquidi e favoriscono la comparsa della cellulite. 

Bere acqua e tisane

  • Bere tre litri d’acqua al giorno, ma preferibilmente prediligete un’acqua liscia piuttosto che una gassata. 
  • Utilizzare integratori alimentari al ganoderma come l’OGFENIX per il mantenimento del peso e per una corretta integrazione di minerali, proteine, vitamine e macro-nutrienti essenziali per il perfetto funzionamento dell’intero organismo. 
  • Ridurre quantitativamente l’assunzione di caffè e tea, ma utilizzare tisane biologiche come ad esempio il tea verde, tea nero o tea rosso al ganoderma lucidum da una forte azione diuretica, depurativa ed antiossidante. 
  • Utilizzare prodotti con  pochi grassi e un contenuto proteico moderato, come ad esempio: prugne, cocomero, frutti di bosco, uva, cetrioli, carciofi, sedano e finocchi che contrastano l’accumulo di liquidi ed eliminano la ritenzione idrica e favoriscono il perfetto funzionamento dell’intero apparato gastrointestinale.  
  • Evitate il fumo di sigaretta, posti trafficati e lo stress. 

Dieta contro la cellulite drenante, dimagrante e depurativa di 1400 calorie 

La dieta contro la cellulite, drenante e dimagrante consente di eliminare il senso di affaticamento, pesantezza e i grassi: parametri caratteristici dell’eccessivo accumulo di scorie e tossine. 

Lo schema della dieta contro la cellulite che oggi andremo ad illustrare è un regime ipocalorico di 1400 calorie equilibrato e bilanciato nutrizionalmente. Esso è composto da menù completi divisi:

colazione, pranzo, cena e due spuntini a metà giornata e consentirà di eliminare liquidi, gonfiori e di perdere 3 chili a settimana, se seguito alla lettera: 

Lunedì: dieta contro la cellulite

Colazione: fiocchi d’avena 30 grammi o 30 grammi di wasa e 10 mandorle; 

Spuntino: 250 ml di tea verde e 30 grammi di pane di segale; 

Pranzo: 70 grammi di pasta integrale, 200 grammi di verdure e un frutto di stagione (150 grammi); 

Spuntino pomeridiano: tisana o tea verde 250 ml oppure OGFENIX 30 grammi, con un frutto di stagione; 

Cena: 200 grammi di pesce azzurro, ad esempio il merluzzo o 100 grammi di carne bianca a scelta, 200 grammi di broccoli, cavoli oppure fagiolini. 

Martedì: dieta contro la cellulite

Colazione: centrifugato di frutta di stagione 200 grammi e 4 fette biscottate integrali; 

Spuntino: 30 grammi di pane di segale, biscotti integrali oppure wasa e un frutto di stagione;  

Pranzo: 70 grammi di pasta, broccoli, cavolo, insalata o zucchine, 200 grammi; 

Spuntino pomeridianoTisana ai mirtilli o tea verde 250 ml e 15 grammi di frutta secca (3/4) 

Cena: 200 grammi di petto di pollo (tacchino), o pesce magro (merluzzo, pesce bandiera, alici) 250 grammi, bruschetta di segale 40 grammi. 

Mercoledì: dieta contro la cellulite

Colazione: OGFENIX 30 grammi, oppure yogurt bianco con un frutto di stagione,  

Spuntino: centrifugato di frutta a scelta con 60 grammi di fesa ti tacchino; 

Pranzo: 70 grammi di pasta con legumi, verdure 200 grammi e contorno a scelta; 

Spuntino pomeridianofrutto di stagione 150 grammi e 15 grammi di frutta secca (noci, mandorle, anacardi e nocciole) 

Cena200 grammi di tacchino e insalata 200 grammi con 50 grammi di pane ai cinque cereali. 

Giovedì: dieta contro la cellulite

Colazione: fiocchi d’avena 30 grammi o 30 grammi di wasa e 10 mandorle; 

Spuntino: tea verde e 30 grammi di pane di segale o wasa; 

Pranzo: 70 grammi di pasta integrale condita con verdure e 150 grammi di pesce a scelta;  

Spuntino pomeridiano: OGFENIX 30 grammi, oppure yogurt bianco e 15 grammi di frutta secca con un frutto di stagione; 

Cena: pesce o carne rossa alla griglia 150 grammi, asparagi 70 grammi; 

Venerdì: dieta contro la cellulite

Colazione: tea verde o latte 250 ml, 30 grammi di wasa o pane di segale oppure biscotti con un frutto a scelta; 

Spuntino: tisana mirtillo o frutti rossi 250ml, e 15gr noci (3/4); 

Pranzopasta 70gr con legumi, insalata di cavoli o broccoli o zucchine 200 grammi; 

Spuntino pomeridiano: The/tisana 200ml, OGFENIX 30 grammi e 1 frutto di stagione; 

Cena: 200gr Petto di pollo o carne/pesce magri 250 e bruschetta di segale 40gr. 

(Merluzzo, pesce bandiera/alici ecc o pollo/tacchino ecc 200gr) 

Sabato: dieta contro la cellulite

Colazione: centrifugato di frutta di stagione 200 grammi, 4 fette biscottate integrali

Spuntinofrutto a scelta oppure OGFENIX 30 grammi con 15 grammi di frutta secca a scelta; 

Pranzo: 70 grammi di pasta integrale condita con spinaci, ricotta e piccola porzione di insalata; 

Spuntino: frutto a scelta e yogurt magro bianco;  

Cena: 100 grammi di vitello con insalata mista e 40 grammi di pane integrale

Prima di andare a dormire bevete una tazza di tisana senza zucchero o dolcificanti. 

Domenica: dieta contro la cellulite

Colazione: vasetto di yogurt greco con 30 grammi di cereali integrali e 4 noci; 

Spuntinofrutto a scelta e 30 grammi di pane di segale o ai 5 cereali; 

Pranzo: Libero. 

Cena: insalata mista con aggiunta di pezzetti di mela e fragole e asparagi, 200 grammi; 

Prima di andare a dormire bevete una tazza non zuccherata di tisana drenante, e mi raccomando, in primo luogo il momento libero cercate di non vanificarlo mangiando più che potete e in secondo luogo è meglio non saltare alcun pasto. 

Il Diario del Benessere Dieta-1-compressed Dieta contro la cellulite: drenante e dimagrante Dieta  drenante dimagrante dieta contro la cellulite cellulite accumulo di tossine abitudini alimentari
dieta contro la cellulite

Raccomandazione riguardo la dieta drenante e dimagrante: 

E’ bene, in primo luogo condire al punto giusto e con un cucchiaino di olio extra vergine d’oliva  gli alimenti, e soprattutto chiedete consiglio ad un nutrizionista o al vostro medico di fiducia prima di intraprendere qualsiasi percorso o schema alimentare, perché alcune diete non potrebbero essere adatte al vostro fabbisogno giornaliero.

Un altro consiglio che mi preme dare è: la dieta contro la cellulite non dovete seguirla per un periodo (massimo due mesi) di tempo prolungato per evitare rischi di carenze alimentari e minerali. 

In terzo luogo ricordate che le diete non fanno miracoli e funzionano abbinate ad un corretto stile di vita e ad una corretta integrazione di liquidi in modo da eliminare scorie, tossine e grasso in eccessoBevete minimo due litri di acqua al giorno. 

Dieta cellulite e sport 

Seguire una dieta senza attivare il metabolismo non porterà a perdere il peso che desiderate e a depurarvi, quindi, unitamente alla dieta contro la cellulite drenante e disintossicante è necessario fare movimento: attività fisica. 

Per riattivare il metabolismo, bruciare calorie e perdere i chili di troppo basteranno circa 30/40 minuti di esercizio fisico 3/4 volte a settimana; cercate di essere costanti. 

Mangiare prima o dopo l’allenamento?

Conclusione e raccomandazione dieta: 

Nessun piano alimentare fa miracoli, solo noi con le nostre forze e la nostra determinazione, ma soprattutto con impegno e costanza potremmo riuscire nella grande impresa che è appunto dimagrire ed essere belli. 

Con questo piano alimentare che seguono le persone che più mi stanno a cuore dimagrirete restando in forma e in salute. Detto ciò: buon benessere a tutti! 

Scopri di più sull’OGFenix nella sezione dedicata al ganoderma lucidum

Leggi anche: dieta plank dimagrire e controindicazioni

8 bevande del benessere

La tisana dimagrante al kiwi: è possibile dimagrire con le tisane?

Lo zenzero per bruciare grassi

Correre o camminare: quale attività favorisce una perdita di peso maggiore?

Camminare tre volte a settimana per un’ora fa dimagrire?

Esercizi per i glutei: allenamento consigliato per renderli più tonici

Il Diario del Benessere foto-cresh Dieta contro la cellulite: drenante e dimagrante Dieta  drenante dimagrante dieta contro la cellulite cellulite accumulo di tossine abitudini alimentari