Tempo di lettura stimato: 6 Minuti

Cominciare ad allenarsi: eri alla ricerca di qualcuno che ti consigliasse in che modo intraprendere il percorso dell’allenamento, ma non hai trovato nessuno? 

Oppure, non soddisfacevano le tue esigenze e non rispondevano alle domande più importanti per te, quelle a cui non trovi una risposta concreta, ad esempio:

come posso bruciare calorie? Che allenamento devo seguire per cominciare ad allenarmi?

Ogni quanti giorni devo allenarmi? Qual è l’allenamento più adatto?

Quante ripetizioni e con quali esercizi comincio?  

Sei una di quelle persone che ha deciso di mettersi in gioco e raggiungere la forma fisica da sempre desiderata?  

Sei finito/a sulla pagina giusta e spero ci resterai per l’intera chiacchierata.

Proverò a soddisfare ogni tua curiosità. 

Bene, non ti scoraggiare, anche io all’inizio mi sentivo così, poi piano piano, ho iniziato ad avere le idee più chiare. 

Quando dieci anni fa decisi di intraprendere questo stile di vita, fino a farla diventare una vera passione, la prima cosa che feci fu acquistare tutto il necessario per allenarmi e raggiungere la forma fisica che desideravo tra cui: 

pesi, corda, elastici, cyclette, panche per addome e infine tutto l’abbigliamento da sportivo. 

Conclusione?

Molti di quegli attrezzi li ho utilizzati per pochissimo tempo perché in fondo, all’epoca, non sapevo come cominciare ad allenarmi. 

Potrei dirti delle volte in cui stavo decidendo di mollare tutto per la mia mania di avere tutto e subito, ma poi, sai cosa ho capito con il tempo?  

Non si possono ottenere risultati importanti se non si fanno cose che gli altri non fanno. 

Quindi, e qua davvero iniziamo la sfida: come cominciare ad allenarsi? 

Da dove cominciare ad allenarsi? 

Cominciare ad allenarsi, come aggiunto in precedenza è uno stile di vita e, talvolta, richiede pazienza, dedizione e soprattutto costanza. 

Voglio essere sincero con te perché, se credi che cominciare ad allenarsi sporadicamente porti risultati concreti nel tempo, stai sbagliando. 

Per ottenere buoni risultati occorre qualche mese se non addirittura qualche anno di costanza e determinazione perché non tutti i corpi sono uguali geneticamente, nel senso che:  

c’è gente che con due mesi di allenamento raggiunge la forma perfetta mentre altri, dopo qualche mese, ottengono “minimi” risultati. 

Io sono fiducioso però, e so che anche tu, come me non mollerai (già che sei arrivato fino a qui apprezzo la tua determinazione),

e soprattutto raggiungerai la forma fisica che hai sempre desiderato, ma da dove cominciare ad allenarsi? 

Riuscirai a scolpire il petto, le braccia, rassodare le gambe, eliminare la ritenzione idrica e la cellulite, avrai la forma fisica che per te risulta essere perfetta;

seguimi! 

Il primo passo per cominciare ad allenarsi è bruciare calorie? 

Cominciare ad allenarsi è importante non solo per vedersi più belli allo specchio, ma soprattutto è necessario per prevenire numerose patologie

Il primo passo per cominciare ad allenarsi è bruciare le calorie. 

Pertanto, per eliminare i chili di troppo potremmo cominciare con un po’ di cyclette, oppure decidere di andare a correre

La corsa, così come la cyclette, sono due allenamenti che permettono di potenziare e, al contempo, raggiungere la frequenza cardiaca che permette di bruciare le calorie con conseguente perdita di peso. 

Attraverso la corsa o la semplice pedalata si attivano i muscoli, si tonificano le gambe e si elimina la cellulite (nel caso sia una donna) oppure si hanno gambe scolpite ed in forma (se si tratta di un uomo). 

Il primo passo per cominciare ad allenarsi è quindi bruciare calorie per 30/35 minuti al giorno, pedalando, oppure camminando (nel caso sia un neofita) per poi aumentare la propria andatura gradualmente. 

Quando mi iscrissi in palestra la prima volta, non mi piaceva correre, non perché non ce la facessi, ma proprio la corsa non mi riusciva bene, poi poco alla volta sai cosa è successo?  

Mi sono innamorato della corsa così come della pedalata controllata. 

Se cominciare ad allenarsi sembra un’impresa impossibile perché non sai come curare la postura durante l’esecuzione, puoi guardare alcuni tutorial oppure parlare con uno specialista come un personal trainer.

Col tempo andrai spedito e non avrai più bisogno di un supporto e di tutorial. 

Qual è la dieta più adatta? 

Cominciare ad allenarsi è importante come bruciare calorie, ma da solo non basta perché è altresì importante l’alimentazione. 

Uno stile di vita salutare è il perno principale per ottenere risultati concreti e duraturi. 

Tuttavia, se hai cominciato ad allenarti da pochissimi giorni seguire un regime alimentare troppo rigido non è l’ideale perché ciò potrebbe essere fonte di stress, quindi: 

per i primi mesi cerca solo di moderare il consumo di pasta, pane, olio e sale, prediligi cibi proteici;

con il tempo poi, rivolgiti ad uno specialista del settore che sicuramente saprà seguire il caso. 

Ogni quanti giorni posso allenarmi? 

Cominciare ad allenarsi ogni giorno è una pratica poco produttiva perché, almeno all’inizio, i muscoli hanno bisogno di più tempo per recuperare, quindi, è necessario cominciare ad allenarsi almeno 2-3 volte a settimana. 

Anche io all’inizio volevo partire in quarta, ripeto (volevo tutto e subito), ma segui questi consigli e vedrai che raggiungerai i risultati desiderati! 

Con quali allenamenti comincio? 

Esistono molti allenamenti e altrettanti esercizi, ma cominciare ad allenarsi con uno specifico allenamento è importante sì, ma poco costruttivo. 

I muscoli devono essere attivati, quindi, sarebbe buona norma cominciare con un allenamento completo, il cosiddetto total body:  

un allenamento che permette di allenare tutto il corpo con diversi esercizi. 

Quindi, è importante, per cominciare ad allenarsi, alternare esercizi  come push-up, addominali, squat, stretching, corsa o cyclette e ginnastica posturale. 

Con il tempo poi, puoi abbandonare la pratica del total body e concentrarti su alcuni gruppi muscolari ad ogni sessione di allenamento. 

Quante ripetizioni devo fare? 

Per cominciare ad allenarsi al meglio è importante in primo luogo, decidere di fare delle ripetizioni in base alla propria forma fisica e in secondo luogo, imparare bene il movimento e la postura. 

Cominciare quindi con 8 ripetizioni per 4 volte (serie) e riposare per almeno un 1′. 

Mi devo allenare con i pesi o a corpo libero? 

L’allenamento a corpo libero è importante per cominciare e per mantenere la forma fisica, ma se l’obiettivo è mettere massa è importante utilizzare alcuni pesi. 

In che modo sceglierli?

Prendi un manubrio da 12kg se risulta essere troppo pesante diminuisci, se invece, risulta essere troppo leggero aumenta il carico. 

Comincia ad allenarti ad esempio con 8/10 kg e fai le 8/10 ripetizioni per tre volte, poi se dopo qualche giorno è troppo leggero aumenta il carico. 

Quali sono gli esercizi che devo fare all’inizio? 

Beh, la risposta a questa domanda può darla chi vi segue in palestra.

In palestra la scelta dei pesi e delle macchine è davvero complicata perché c’è una vasta gamma. 

Il mio consiglio sarebbe quello di partire con le macchine perché correggono la postura ed evitano strappi

Gli esercizi a corpo libero però, non sono da evitare anzi, sono importanti per costruire una base e imparare la postura e il movimento. 

Concediti quindi, delle serie di push-up, affondi e squat a corpo libero anche se vai in palestra e poi man  mano, parla con chi ti segue e decidi se cominciare l’allenamento con i pesi. 

Come non perdere la determinazione la costanza? 

Bene, credo di aver risposto a tutte le domande che attanagliano la tua mente ogni giorno, giusto?

Se così non fosse non esitare a contattarmi tramite e-mail per ulteriori consigli e delucidazioni. 

Cominciare ad allenarsi è importante, ma bisogna farlo per se stessi e, fare in modo che l’allenamento diventi un vero e proprio stile di vita, lo è ancora di più! 

Se inizi per qualcuno non sarai in sinergia con te stesso, quindi chiediti il “perché”, ma soprattutto fallo non per gli altri, ma per il gusto di vederti migliore allo specchio. 

Cerca di ripetere almeno cinque volte al giorno perché vuoi allenarti, ad esempio:  

Io sono.. (nome e cognome), e voglio allenarmi per avere la forma fisica che ho sempre desiderato.

So che ce la farò perché è questo ciò che voglio. 

Ultimo consiglio ma non meno importante, non lasciarti intimidire da chi ha raggiunto già risultati perché ricorda una cosa: siamo partiti tutti da zero. 

Conclusione 

Spero di esserti stato d’aiuto e non averti annoiato, ma giusto per concludere in bellezza ti ripeto alcune cose che già ti ho detto in precedenza, come:

cominciare ad allenarsi subito, non domani, ma subito. 

Cerca di chiedere consiglio ai più esperti, impara ad allenarti e decidi cosa vuoi ottenere, non esagerare con le sessioni di allenamento. 

Cominciare ad allenarsi con poche serie ma più ripetute, non sovraccaricare i muscoli perché hanno bisogno di riposo. 

Infine cominciare ad allenarsi oggi e non perdere mai di vista l’obiettivo: non mollare.

Leggi anche: Wod crossfit: quali sono le fasi dell’allenamento workout of the day?

Allenare gli addominali ogni giorno: è proficuo o controproducente?

Allenarsi dopo mangiato: quante ore bisogna aspettare per fare attività?

Amrap: i 12 benefici dell’allenamento ad alta intensità

Esercizi per i glutei: allenamento consigliato per renderli più tonici

Esercizi kettlebell: 4 esercizi per una forma fisica invidiabile

Camminare tre volte a settimana per un’ora fa dimagrire?

Esercizi per gambe: aumentare la forza senza andare in palestra

Photo of: Ryan McGuire da Pixabay

Il Diario del Benessere foto-cresh Cominciare ad allenarsi: come partire con il piede giusto?  Fitness&Wellness  quanti giorni è bene allenarsi quante ripetizioni devo fare meglio allenarsi con i pesi o a corpo libero esercizi da fare all'inizio dell'allenamento dieta adatta con quali allenamenti comincio cominciare ad allenarsi bruciando le calorie cominciare ad allenarsi come cominciare ad allenarsi