Tempo di lettura stimato: 5 Minuti

La ceretta naturale? Ne avete mai sentito parlare? Sapete in che modo realizzarla?

Fra pochi mesi sarà tempo di sole, mare, di riporre negli armadi indumenti di lana o cotone caldo e soprattutto arriva il tempo che la pelle respiri.

In primo luogo è arrivato il momento di fare più attività fisica, in modo da tonificare i muscoli delle gambe.

In secondo luogo è importante arrivarci con gambe lisce, realizzando simpatiche cerette naturali.

Ma è possibile realizzare una ceretta naturale con l’utilizzo di ingredienti naturali?

Cerchiamo di capire in che modo; vedrete sarà divertente realizzarle.

Cerette naturali e culture

L’utilizzo delle cerette è antichissimo; alcune culture utilizzano propriamente prodotti naturali e ricette tramandate dai nostri antenati, come ad esempio la ceretta araba realizzata con caramello scuro per una depilazione dalle tantissime proprietà e con un impatto ambientale pari quasi a zero.

Sembra che anche la bella Cleopatra facesse uso della ceretta naturale. 

Ceretta naturale economica

La ceretta naturale è un rimedio assai comune, utilizzato soprattutto da quelle donne “insofferenti” che non amano le attese dalle estetiste e che ricercano rimedi meno dispendiosi.

I metodi di epilazione sono tanti ed è possibile realizzarli in casa;

tra questi ricordiamo: la crema depilatoria, il rasoio e la ceretta naturale che, in ogni caso, rimane la scelta migliore.

Per un risultato efficace e per godere dei benefici della ceretta naturale, ma soprattutto soffrire il meno possibile, quale utilizzare?

Vediamolo insieme:

Ceretta araba, con limone e zucchero, con l’aggiunta di miele per renderla più morbida, le classiche strisce depilatorie che tutti conosciamo e i comuni rasoi.

Rimedi per la ceretta naturale fatta in casa con strisce a freddo

Coloro che non hanno praticità, è meglio che prediligano strisce depilatorie già pronte, molto semplici da utilizzare.

E’ infatti sufficiente riscaldare le strisce strofinandole tra i palmi delle mani o, se avete i termosifoni, appoggiarle sopra per qualche minuto.

Applicare poi la striscia, sulla zona interessata, massaggiare per dieci secondi e con un movimento netto strappare in senso opposto alla crescita dei peli.

E’ il rimedio più utilizzato per le zone delicate del nostro corpo.

Ceretta naturale riscaldata

La ceretta naturale a caldo è un rimedio impegnativo e richiede pratica, ma al contempo è il metodo di depilazione più efficiente ed utile.

E’ sufficiente comprare un kit e seguire le indicazioni riportate sul foglietto illustrativo.

E’ davvero possibile realizzarla in casa? Continuate a seguirmi e lo scoprirete.

Halawa naturale

Uno dei rimedi più utilizzati è la ceretta araba, chiamata anche halawa:

è la più efficace e meno dolorosa, a base di zucchero, limone e acqua e la preparazione è semplice ed è alla portata di tutti, vediamo insieme la ricetta:

Ricetta e preparazione ceretta araba:

Il Diario del Benessere Ceretta-naturale-uno Ceretta naturale con ganoderma Fitness&Wellness  depilazione naturale ceretta senza strisce ceretta naturale ceretta araba ceretta a caldo
Ceretta naturale Araba;
  • 100 grammi di zucchero o un bicchiere grande;
  • 1/2 limone sbucciato;
  • 1 bicchiere d’acqua;
  • 15 gr di sale da cucina;
  • 8 gr di Reishi;
  • 35 grammi di miele: due cucchiai.

Preparazione ceretta naturale araba: prendere un pentolino antiaderente, versare l’acqua, zucchero, sale e miele e portare l’acqua quasi al punto di ebollizione.

A quel punto il composto sarà diventato color marroncino, come il caramello, addizionate il limone e ganoderma lucidum, mescolate per qualche minuto e poi immergete il pentolino in acqua fredda in modo che il composto si addensi e lavorarlo con le mani ottenendo una sfera.

Realizzata la ceretta naturale, il procedimento di epilazione sarà:

applicare l’impasto della ceretta naturale sulle gambe, farlo scorrere sulla zona interessata e poi strappare contropelo cioè, in direzione contraria alla crescita dei peli.

Cura della pelle e ceretta naturale con l’aggiunta di Ganoderma

Il ganoderma come sappiamo, è utilissimo per contrastare rughe, rimuovere le macchie dalla pelle e proteggerla, per l’appunto da agenti atmosferici aggressivi come le polveri sottili che si insediano nei pori della pelle rendendola più opaca e grassa.

Il reishi elimina i radicali liberi velocizzando la rigenerazione cellulare, aumentando la produzione di collagene.

L’utilizzo di questo magnifico rimedio naturale, grazie all’elevata presenza di minerali come il germanio organico disintossica la pelle, ottenendo risultati quasi immediati e

quindi utilizzarlo durante una ceretta naturale apporterà numerosi benefici alla nostra pelle, rendendola, ad esempio, più liscia e soda.

Ceretta Araba con miele: per le zone intime e quelle più delicate

Per le zone più sensibili come viso, inguine e ascelle è possibile aggiungere, durante la preparazione, del miele rendendola cosi, più delicata.

L’aggiunta del miele, la rende per l’appunto indicata per le zone più sensibili, come viso, inguine e ascelle.

Ricetta e preparazione ceretta araba e miele:

Il Diario del Benessere Preparazione-ceretta-naturale-due Ceretta naturale con ganoderma Fitness&Wellness  depilazione naturale ceretta senza strisce ceretta naturale ceretta araba ceretta a caldo
Ceretta naturale Araba e miele;
  • 200 grammi di zucchero o due bicchieri grandi (dove bevete di solito)
  • 1/2 limone sbucciato e tagliato a metà;
  • 1 bicchiere di acqua;
  • 2 cucchiai di miele d’api;
  • 1 cucchiaio di Ganoderma lucidum;

Preparazione ceretta naturale araba e miele:

aggiungere in un pentolino antiaderente zucchero, acqua e mezzo limone spremuto o a gocce, aggiungere poi il miele e il cucchiaio di ganoderma lucidum.

Lasciate a fuoco lento per circa sei o sette minuti, girando con un cucchiaino.

Immergere poi il pentolino in una bacinella con dell’acqua fredda in modo che si raffreddi;

lavorare poi la ceretta naturale con le mani fino a quando non diventerà una palla morbida.

La presenza del miele e del ganoderma (se non ne possedete il procedimento sarà uguale) fanno in modo che la pallina risulti essere più malleabile; 

applicare l’impasto della ceretta naturale sulle gambe dopo averlo riscaldato a bagno maria e strappare in senso contrario alla crescita del pelo.

Risciacquare la zona interessata con dell’acqua tiepida.

 Alcuni consigli pre-ceretta da utilizzare in ogni caso:

Per rendere meno dolorosa e più efficace la ceretta naturale:

aggiungete su un canovaccio un po’ di latte detergente e massaggiate la zona che andrete a depilare o, meglio ancora, realizzare degli scrub il giorno prima per eliminare cellule morte, peli incarniti e rendere la pelle maggiormente idratata.

Alternativa alla ceretta araba: la classica a base di miele

Oltre alle cerette fin qui elencate, è possibile realizzare anche un’altra tipologia di ceretta, quella con le strisce opportunamente realizzate con pezzetti piccoli di cotone.

La preparazione sarà: aggiungere quattro cucchiai di miele (vedi ricetta sopra e aggiungere solo più nettare) in modo che diventi più liquida e lavorabile.

Al momento della depilazione, dopo averla scaldata a bagno maria, stenderla con una spatola (anche la stecchetta del gelato o quella del caffè vanno bene) sulla zona interessata.

Per rimuoverla utilizzare delle strisce che è possibile acquistare comodamente in qualsiasi profumeria.

Come detto in precedenza, risciacquare poi con acqua tiepida.

Leggi anche: Ceretta biologica: senza strisce è possibile?

Ganoderma per una pelle tonica: 18 rimedi naturali

Schiarire le cicatrici con il ganoderma

Schiarire le cicatrici: veleno d’api

Il Diario del Benessere foto-cresh Ceretta naturale con ganoderma Fitness&Wellness  depilazione naturale ceretta senza strisce ceretta naturale ceretta araba ceretta a caldo