Tempo di lettura stimato: 5 Minuti

Ritrovarsi i capelli sul cuscino o perdere semplicemente ciocche di capelli, è un problema più o meno diffuso fra la popolazione adulta. In Italia coinvolge circa il 60% degli adulti senza distinzione di sesso.

Anche se il problema di indebolimento e perdita di capelli colpisce gli uomini, alcuni studi a riguardo hanno dimostrato come, sempre più donne, soffrano di indebolimento e diradamento della chioma.

Le stime tenderanno ad aumentare perché le donne a differenza degli uomini utilizzano prodotti come, tinture, shampoo con un PH acido ed altri emollienti che corrodono il cuoio capelluto.

Sai che: colpisce circa il 30% della donne?

Ma cerchiamo di capire il perché di quest’indebolimento improvviso.

Perché cadono i capelli?

Il Diario del Benessere Causa-1024x576 Capelli trovati sul cuscino:probabili cause Fitness&Wellness  telogen effluvium precauzioni ipotiroidismo cause perdita di capelli capelli sul cuscino caduta capelli alopecia
Causa caduta dei capelli

I capelli sono una parte essenziale del nostro corpo: ci difendono dagli sbalzi di temperatura.

Il ciclo vitale si divide in tre fasi: crescita, riposo e caduta.
La vita dei capelli è di circa quattro anni.

Questo lasso di tempo basta a produrne di nuovi ed eliminare le parti della chioma con poche vitamine o semplicemente vecchie, permettendo così, l’alternanza crescita/caduta.

I capelli vengono prodotti dai follicoli e si stima che ogni follicolo durante tutto l’arco della sua vita produca circa 25 capelli.

Ogni essere umano durante la giornata ne perde un numero consistente e ciò dipende da numerosi fattori quali:

Il primo motivo è il sesso: la caduta è maggiore negli uomini che nelle donne.

Fumo di sigaretta: Il fumo agi­sce nega­ti­va­men­te sul­la cir­co­la­zio­ne san­gui­gna, dan­neg­gia il DNA del fol­li­co­lo pili­fe­ro e ne aumenta il rischio di infiammazione e caduta.

Farmaci: L’alopecia farmaco-indotta o iatrogena, è causata da agenti terapeutici in grado di interferire con il normale ciclo vitale dei capelli.

Condizioni di forte stress: lo stress giornaliero è l’acerrimo nemico dei capelli.

Più siamo stressati e maggiori saranno i follicoli che tenderanno a lasciarli andare, perché lo stress peggiora le condizioni del sistema immunitario.

L’alternanza delle stagioni: difatti, in primavera e in autunno si ha una perdita maggiore.

Salute: l’utilizzo di alcuni farmaci, alcune patologie, possono aumentare il rischio di caduta.

Altre cause potrebbero essere:

Phonatura e lavaggio frequente: lo stress meccanico a cui sottoponiamo ogni giorno la nostra chioma fa sì che si abbia una perdita maggiore.

Densità e volume dei capelli: più risultano essere folti e maggiore sarà la caduta.

Genetica: alcuni soggetti sono geneticamente predisposti alla perdita di capelli: si parla infatti di ereditarietà.

Alimentazione scorretta: un consumo di cibi spazzatura, ovvero cibi che possiedono un basso tasso proteico-alimentare, indeboliscono la chioma.

Stagione estiva (vacanze): dopo un periodo prolungato di esposizione ai raggi solari e stress meccanico la capigliatura tende ad indebolirsi, ma ciò è normale.

 E’ normale perdere capelli?

L’indebolimento giornaliero della chioma con conseguente perdita è normale, ma lo stress prolungato come la carenza di vitamina D possono essere alcune delle cause che più possono influire sulla caduta.

Sai che: perdiamo di norma cento capelli al giorno?

In estate tutti perdiamo i capelli, lo sapevi?

Nelle stagioni più calde dell’anno accade che l’esposizione ai raggi solari, lo stress ossidativo, vento e salsedine provochino un indebolimento del cuoio capelluto superiore a qualsiasi altro periodo dell’anno.

I fattori ambientali sono fonte di stress per i bulbi, al punto da renderli meno attivi.

I raggi solari difatti, influiscono negativamente sulla salute del cuoio capelluto comportando un’inaspettata ed intensa caduta dei capelli. A ciò, vanno poi a sommarsi variabili esterne che quali i cambi di stagione e lo stress.

Sai che: la gravidanza così come l’allattamento provocano sbalzi ormonali che provocano un indebolimento parziale del cuoio capelluto.

Quali potrebbero essere le cause cliniche?

Il Diario del Benessere Cause-cliniche-1024x576 Capelli trovati sul cuscino:probabili cause Fitness&Wellness  telogen effluvium precauzioni ipotiroidismo cause perdita di capelli capelli sul cuscino caduta capelli alopecia
Cause cliniche

Alopecia areata: può colpire le persone al di sotto dei quarant’anni e senza distinzione di sesso.

I capelli, nel caso dell’alopecia areata, tendono a cadere a chiazze, staccandosi facilmente se sottoposti ad uno stress meccanico (lavaggio e pettinatura) e lasciando vuote, con veri e propri buchi, aree della cute.

Essa è un problema autoimmune dell’organismo: i linfociti riconoscono come estranei i follicoli che producono i capelli, distruggendoli lentamente.

L’alopecia aerata compare con un  prurito leggero, alquanto fastidioso

L’alopecia androgenetica: è una condizione clinica che interessa principalmente le persone di sesso maschile ( circa il 70% ) di età compresa tra i venti e i sessant’anni.

Andiamo a spiegare l’alopecia androgenetica

Con l’alopecia androgenetica, si assiste ad un caduta lenta, ad un indebolimento di bulbi piliferi che producono via via capelli piccoli e deboli.

E’ un problema dell’organismo che interessa l’azione di un’enzima: il cinque alfa reduttasi, che trasforma l’ormone maschile principale (il testosterone) in diidrotestosterone, noto come l’ormone DHT.

E’ una sostanze prodotta che agisce sul follicolo e sul bulbo pilifero, rimpicciolendolo. Si assiste ad una chiusura dei follicoli.

L’alopecia, può colpire anche le donne, soprattutto dopo la menopausa e le donne che possono contrarla sono il 30%. Le zone ad essere colpite possono essere: fronte, tempie e la zona superiore della testa.

Perché? il testosterone è un ormone presente in piccole percentuali anche nell’organismo femminile.

Telogen effluvium

Telogen effluvium: è una caduta improvvisa, ma di breve durata: si assiste ad un indebolimento generale dei capelli che appaiono sottili e opachi, con conseguente caduta; interessa il sesso femminile.

Le cause scatenanti sono collegabili allo stress prolungato, al periodo post-partum così come all’allattamento, all’utilizzo di alcuni farmaci contraccetivi e alla menopausa.

Attraversati questi periodi la capigliatura tende a ricrescere senza alcuna cura. Tuttavia, in alcuni casi il problema può diventare cronico e non più collegabile ai cambi di stagione o allo stress.

Pertanto, in questi casi, può essere collegato a: malattie infettive, carenze nutrizionali, disturbi endocrini, situazioni di forte depressione o abuso di droghe, alcool e farmaci.

Carenza di ferro e proteine: tantissimi soggetti hanno capelli deboli e diradati perché soffrono di carenza di ferro. La ferritina, componente essenziale del sangue, nutre i bulbi piliferi e i capelli.

In altri casi , la caduta improvvisa dei capelli è influenzata dall’inadeguata assunzione di proteine.

Nelle donne la caduta di capelli potrebbe essere collegabile ad un flusso mestruale abbondante.

Ipotiroidismo

Ipotiroidismo: gli ormoni tiroidei e gli ormoni in generale, influiscono negativamente sull’attività del follicolo pilifero. Una disfunzione ormonale della tiroide modifica la funzione della ghiandola sebacea e provoca la caduta dei capelli.

In ultima analisi non c’è bisogno che si evidenzino grandi alterazioni ormonali, basta una piccola disfunzione della tiroide subclinica per indebolirli e renderli meno lucenti.

Quando prendere le giuste precauzioni?

Correre ai ripari è importantissimo quando si manifesta una massiccia perdita di capelli: parliamo di più di cento capelli al giorno per un periodo di tempo di circa tre mesi!

Pertanto è bene essere tempestivi nel mobilitarci, se ci capita di trovare capelli sul cuscino, in abbondanza, oppure se notiamo una perdita eccessiva sul pettine quando li spazzoliamo.

Conclusione

Sostanze farmacologiche e rimedi naturali possono arrestare la caduta dei capelli e addirittura permetterne la ricrescita.

Leggi anche: Capelli e ganoderma: cosa sono i capelli?

Perdita di capelli: possibili cause

Prevenire e rimediare alle doppie punte

Dipendenza da phon: in che modo liberarsene?

Doppie punte,rimedi naturali e ganoderma

Inestetismo doppie punte: dieci rimedi naturali

Capelli bianchi: quali sono le cause della canizie? Esistono rimedi naturali?

Il Diario del Benessere foto-cresh Capelli trovati sul cuscino:probabili cause Fitness&Wellness  telogen effluvium precauzioni ipotiroidismo cause perdita di capelli capelli sul cuscino caduta capelli alopecia