Tempo di lettura stimato: 4 Minuti

Gli uomini, ma soprattutto le donne, quando si guardano allo specchio e intravedono quei capelli bianchi ai lati, cominciano a sentirsi meno attraenti e vecchi. 

I capelli bianchi o la canizie, è la perdita del colore dei capelli, che diventano bianchi o grigi in età avanzata, ma nulla di cui spaventarsi, nella maggior parte dei casi è un normale processo del tempo. 

La canizie è un processo fisiologico, il cosiddetto segno di invecchiamento. 

Col trascorrere del tempo, i capelli perdono la loro lucentezza e colore, ma in alcuni casi può presentarsi anche l’incanutimento precoce

che talvolta è fonte di stress, problemi fisici o semplicemente ereditarietà. 

Cerchiamo di capire perché i capelli diventano bianchi con il tempo e se ci sono alcuni rimedi naturali veloci per rallentare, quantomeno, il processo. 

Perché i capelli tendono a divenire bianchi? 

Continuando, aggiungiamo che, solitamente i capelli bianchi compaiono all’incirca dopo i 39-40 anni, indipendentemente dal sesso. 

Studi e ricerche hanno dimostrato che la comparsa dei capelli bianchi dipende dal corpo che comincia a produrre la melanina in percentuali ridotte. 

I nostri capelli, la nostra pelle e gli occhi prendono il loro colore naturale grazie alla presenza della melanina, pigmento prodotto dai melanociti, cellule che si trovano prettamente sulla pelle. 

Continuando ciò che stavamo dicendo in merito agli studi effettuati, sono state esaminate le cellule staminali dei melanociti del follicolo pilifero 

che sono cellule essenziali per la produzione degli stessi, cioè dei melanociti. 

Per essere più chiari, possiamo dire che i capelli prendono il colore naturale grazie alle cellule staminali presenti all’interno di ogni follicolo pilifero. 

Altro dettaglio non meno importante è che, come sappiamo, quando i capelli diventano bianchi o semplicemente cadono, lasciano spazio ai nuovi capelli. 

Ogni volta che un capello si rigenera, le cellule che compongono il pigmento colorato devono riformarsi. 

Può capitare che con il tempo le cellule non si svilupperanno più come un tempo, causando il disagio, che qualcuno vive, dei capelli bianchi. 

Usurate le cellule, (permettetemi questo termine), i capelli bianchi non lo diventeranno più con il tempo, ma tenderanno a crescere già così. 

Se infine, manca la presenza di melanociti i capelli crescono non pigmentati, quindi, i grigi diventano bianchi. 

Quali sono le cause della canizie 

Appurato, quindi, il perché fisiologico, aggiungiamo che, la vita dei capelli è compresa da uno a tre anni. 

Le cause sono di diversa natura e quelle emerse da studi e ricerche sono quelle che seguono: 

come ripetuto in precedenza, una delle cause dei capelli bianchi è l’invecchiamento

In alcuni casi, però, non è solo l’età avanzata causa di capelli bianchi, ma ci sono anche altri fattori legati l’un l’altro, vediamoli: 

l’anemia perniciosa, vitiligine o tutti i disturbi collegati alla tiroide, ad esempio, potrebbero essere cause di capelli bianchi e di canizie precoci. 

Il fattore ereditario, così come lo stress, la cattiva alimentazione, la mancanza di vitamine, nutrienti, rame, iodio e ferro, concorrono alla comparsa dei capelli bianchi. 

La loro comparsa quindi, la canizie dipende dal programma genetico trasmesso dai propri parenti. 

Assunzione di alcuni farmaci contro determinate patologie. 

Stress eccessivo a carico dei capelli per l’assiduo utilizzo di piastre o phon. 

Il bulbo pilifero, riceve l’impulso di non produrre più melanina dopo una certa età, provocando la comparsa dei capelli bianchi. 

Scompensi o malattie ormonali possono essere causa di capelli bianchi. 

Le cattive abitudini come il fumo, il consumo assiduo di alcol, impoveriscono gli organi di nutrienti,

fondamentali per la salute non solo dell’organismo, ma anche dei capelli. 

Continuando, aggiungiamo che lo stress, ormai divenuta la “malattia” del secolo è la causa principale di molti problemi, sia per la salute della pelle, sia dei capelli.  

In seguito a stress eccessivo, nervosismo o depressione, l’organismo risponde scatenando una proficua perdita di capelli. 

Può capitare, in alcuni casi, che i capelli caduti possano ricrescere bianchi quindi, di colore diverso. 

Completiamo dicendo che, quando si è soggetti a stress prolungato possono prodursi effetti sul DNA,

che come conseguenza produce un invecchiamento precoce di cellule e, per l’appunto, la comparsa dei capelli bianchi. 

Infine, anche se le cause sono tuttora oggetto di studio, possiamo completare affermando che le cause elencate sono valide a provocare i capelli bianchi.

Esistono rimedi naturali contro la perdita del colore? 

Meglio essere sinceri sin da subito, se proprio non sono di vostro gradimento, la tintura o lo shampoo colorante sono le uniche soluzioni pratiche che fanno al caso vostro. 

In alternativa però, ed aggiungerei per fortuna esistono alcuni rimedi naturali che potrebbero rallentare o mascherare la perdita del colore naturale del capello. 

Possiamo annoverare, come rimedi naturali l’ibisco rosa

È un prodotto utile a prevenire la caduta e a rallentare la comparsa dei capelli non pigmentati.

L’olio di acacia e ginseng, risulta essere un ottimo rimedio perché migliora la circolazione e quindi il nutrimento delle radici del capello. 

Infine, l’olio di cocco aiuta a rallentare la comparsa dei capelli bianchi. 

Le sostanze antiossidanti e nutritive, eliminano le tossine in eccesso e aiutano a prevenirne la comparsa.

Cerchiamo, quindi, di mangiare carote, piselli, verdure e in generale

gli alimenti ricchi di vitamine e nutrienti che rallentano la comparsa dei primi capelli bianchi. 

Come detto in precedenza, quindi, non esistono rimedi naturali per prevenirne la comparsa, ma sono utili a rallentare la canizie

L’unico rimedio naturale valido è lo shampoo colorante oppure tinture sempreché siano biologiche e non aggressive. 

Cosa significa canizie precoce? 

La canizie precoce si ha quando, in giovane età (25-30 anni circa), cominciano a spuntare i primi capelli bianchi.

Come affermato da un gruppo di studiosi Americani, avere una canizie precoce non significa che si sta invecchiando in giovane età,  

ma i motivi sono uguali a quelli elencati in precedenza, con l’aggiunta che la canizie precoce è per lo più un fattore genetico ereditario. 

In conclusione, non tutti vivono la canizie precoce come un problema invalidante,

infatti molti preferiscono lasciarli al naturale, tuttavia se proprio non riuscite a tollerare il mio consiglio è quello di colorarli. 

Prima di salutarvi, volevo ricordarvi che i capelli grigi sono sinonimo di saggezza,

perciò pensateci bene prima di ricorrere a tinture o shampoo colorante visto che possono essere dannosi, in alcuni casi. 

Leggi anche: Perdita di capelli: possibili cause

Capelli trovati sul cuscino:probabili cause

Capelli e ganoderma: cosa sono i capelli?

Prevenire e rimediare alle doppie punte

Inestetismo doppie punte: dieci rimedi naturali

Doppie punte,rimedi naturali e ganoderma

Photo of: Lisa Redfern da Pixabay

Il Diario del Benessere foto-cresh Capelli bianchi: quali sono le cause della canizie? Esistono rimedi naturali? Rimedi Naturali  rimedi naturali contro i capelli bianchi perché i capelli diventano bianchi olio di cocco contro i capelli bianchi ginseng contro i capelli bianchi cause della canizie Capelli bianchi canizie precoce acacia contro i capelli bianchi