Tempo di lettura stimato: 3 Minuti

Il bruciore di stomaco, come comunemente viene indicata la pirosi o l’acidità gastrica, è un sintomo invalidante molto diffuso.

L’acerrimo nemico: il bruciore di stomaco!

Difatti, è raro che persone non abbiano mai sofferto di acidità gastrica o bruciore di stomaco.

A cosa è dovuto il bruciore di stomaco?

E’ un bruciore che interessa la parte addominale, lo stomaco, con dolore più o meno intenso.

Generalmente è accompagnato da una sensazione più o meno accentuata di bruciore/fastidio che insorge alla base dello sterno, ma che arriva a diffondersi fino all’esofago diventando talvolta fastidioso per chi ne soffre.

Quali possono essere le origini?

Quando il bruciore di stomaco è un problema occasionale, non si fa fatica ad individuarne le cause.

Se invece il bruciore di stomaco è fattore cronico, bisogna prestare la giusta attenzione.

Le origini sono diverse: pasti troppo abbondanti, alimenti di difficile digestione, un drink in più, farmaci, fumo di sigaretta e stress possono essere causa di acidità.

Quando il bruciore di stomaco o l’acidità insorge nelle vicinanze di un pasto, è probabile che si tratti di gastrite acuta:

un processo infiammatorio a carico della parete gastrica interna che peggiora con l’ingestione di alcool, fumo di sigaretta o alcuni alimenti e farmaci.

Si parla invece di ulcera gastrica se il bruciore di stomaco insorge nei primi 30 minuti successivi al consumo di pasti oppure si tratta di ulcera duodenale se lo si avverte anche lontano dai pasti o addirittura di notte.

Se l’ingestione di alimenti origina la sensazione di bruciore o non si limita all’area gastrica, ma si irradia verso l’alto, con tutta probabilità il disturbo è dovuto alla malattia da reflusso gastroesofageo.

Questo problema, vecchio come l’uomo, è causato dal riflusso del contenuto presente nello stomaco dovuto all’incontinenza di una valvola, presente nello stomaco, che chiude l’apertura, rilassandosi solo nel momento in cui il cibo transita.

Il reflusso gastroesofageo può essere provocato anche da ernia iatale:

una patologia in cui una porzione di stomaco passa dalla cavità addominale a quella toracica.

Ciò provoca anche una disfunzione dello stomaco.

In presenza di dispepsia le prescrizioni sono varie.

E’ un disturbo gastrico benigno che provoca dolore che si localizza all’addome.

Molti ne soffrono, ma l’esatta natura è sconosciuta.

Tende a scomparire dopo un’appropriata terapia.

L’acidità gastrica, se eccessiva, può superare lo strato mucoso che protegge le pareti dello stomaco, irritando la mucosa fino a provocare delle vere e proprie ferite.

Il bicarbonato allevia?

Uno dei rimedi naturali maggiormente usati contro il bruciore di stomaco, è il bicarbonato di sodio.

Esso, infatti, ha la capacità di alleviare in modo abbastanza rapido l’acidità.

Se si esagera con l’assunzione altrettanto rapidamente tende a perdere il suo effetto positivo.

Esiste qualche accorgimento?

La risposta è sì: vediamoli..

Il bicarbonato di sodio è tuttavia controindicato in gravidanza, in casi di insufficienza renale ed ipertensione.

Esso, come indica il nome stesso, aumenta la quantità di sodio assorbita e per questo può portare ad alcune disfunzioni.

Anche una dieta basata su alimenti di facile digestione, il rispetto dei tempi di masticazione aiutano a tenere sotto controllo l’acidità.

Andrà invece limitato il consumo di succhi di frutta, caffè e tutte le sostanze con PH acido.

Quando il bruciore di stomaco persiste, invalidando le abitudini quotidiane, il consulto medico è d’obbligo, poiché consente di individuarne le cause e le origini.

In ultima analisi, quando si avverte l’acidità di stomaco, è buona regola non sottovalutare l’importanza delle emozioni.

Bruciore di stomaco e acidità si manifestano con maggiore intensità nei soggetti che sono sempre agitati o ansiosi.

Leggi anche: Bruciore di stomaco in gravidanza

Meglio evitare la menta se si soffre di bruciori di stomaco e gastrite?

La liquirizia contro la gastrite: è davvero utile?

Il Diario del Benessere foto-cresh Bruciore di stomaco origini e rimedi Rimedi Naturali  quali possono essere le origini del bruciore di stomaco bicarbonato contro il bruciore di stomaco accorgimenti per evitare il bruciore di stomaco a cosa è dovuto il bruciore di stomaco