Tempo di lettura stimato: 4 Minuti

I benefici del bagno turco erano già noti ai tempi degli egizi come trattamento di benessere finalizzato alla purificazione dell’organismo dalle tossine e dai peccati, ma non solo, perché anche il cervello riceveva degli effetti benefici.

Esso prevedeva una sosta in un ambiente caldo e ricco di umidità.

Cos’è il bagno turco?

Il bagno turco è un trattamento idroterapico nel quale le temperature medie sono di 50-60 gradi celsius e i picchi di umidità possono toccare addirittura il 100%.

La nota differenza rispetto sauna è che, nella sauna, l’umidità è minima.

Pertanto, anche se la temperatura è abbastanza alta, all’interno di un bagno turco si può resistere più tempo.

Durante un bagno turco è poi consigliabile adottare una posizione supina o di piegare leggermente le gambe, in modo da assopire ogni gonfiore.

Quali sono i suoi benefici?

  • Bagno turco e benefici all’apparato cardiovascolare: il principale effetto di aumento della temperatura è quello di migliorare la circolazione sanguigna grazie all’effetto della vasodilatazione.
  • Bagno turco e benefici per essere rilassati: un ambiente con le luci soffuse, dove sdraiarsi senza la paura di addormentarsi e dove la temperatura è elevata favorisce un rilassamento muscolare che elimina ogni tensione e dolore.

    Utilizzate queste sedute per rilassarvi, allontanare lo stress e godere dei benefici del bagno turco.

Utile rimedio contro la cellulite:

  • Tra i benefici del bagno turco, quello che sicuramente interesserà alle donne è il seguente: riduce la cellulite.

    I liquidi stagnanti presenti nel nostro corpo (frutto dell’assunzione di troppe bevande zuccherate) sono la causa di problematiche come la cellulite.

    Quindi l’azione del calore andrà a ridurre la buccia d’arancia e la cellulite.
  • I benefici del bagno turco per una pelle pulita: il vapore di un bagno turco agisce sui pori creando uno strato di acqua sulla pelle che permette ai pori, tramite la sudorazione, di espellere tossine e liquidi in eccesso in modo da favorire il rinnovamento cellulare, per una pelle più sana.

E le sue controindicazioni?

Oltre ai suoi benefici, il bagno turco può avere qualche controindicazione:

  • Non tutti tollerano temperature e tassi di umidità così elevati: ciò può favorire giramenti di testa e abbassamenti di pressione.
  • Per assorbire i benefici del bagno turco e non le controindicazioni: è sconsigliato a soggetti che soffrono di problemi cardiaci.
  • Per godere dei benefici del bagno turco: esso non è consigliabile a persone che soffrono di gravi infezioni alla pelle. In un ambiente in cui la temperatura è alta si ha una maggiore probabilità che i batteri proliferino.

In che modo concederselo?

Per trarre benefici del bagno turco: all’interno di un bagno turco si sta seduti o sdraiati su pietra o marmo, rilassati, inalando il vapore che agisce sulla respirazione, favorendo la sudorazione con conseguente eliminazione delle tossine.

Per questa ragione ai nostri giorni è diventato una sorta di vero e proprio percorso benessere:

si entra in una stanza riscaldata  e ricca di vapore dove la temperatura può variare dai 50/70 gradi celsius all’altezza delle spalle, mentre si aggira intorno a 20/30 gradi celsius all’altezza delle gambe.

Il periodo di permanenza è di 15 minuti, per chi è più forte anche 20.

Dopodiché si passa in un’altra stanza in cui la temperatura è più bassa rispetto alla prima, diciamo che potrebbe risultare quasi tiepida.

Ciò favorisce l’omeotermia: la termoregolazione della temperatura corporea.

Successivamente ci si immerge in una vasca di acqua fredda per circa 30 secondi in modo tale da permettere una tonificazione muscolare.

In alternativa, una doccia.

Durante il bagno turco è molto importante reintegrare i liquidi e tenere sotto controllo la temperatura e la tolleranza al calore del proprio corpo.

Potrebbe infatti  accadere che il troppo calore possa far pulsare le tempie e provocare il  respiro affannoso, in tal caso è consigliabile uscire e immergersi in una vasca d’acqua poco alla volta.

Leggi anche: La sauna: proprietà e benefici

Esercizi per gambe: aumentare la forza senza andare in palestra

Esercizi per i glutei: allenamento consigliato per renderli più tonici

Squat bulgaro: benefici, muscoli coinvolti, esecuzione ed errori da evitare

Dieta contro la cellulite: drenante e dimagrante

Il Diario del Benessere foto-cresh Bagno turco: benefici e controindicazioni Fitness&Wellness  cos'è il bagno turco controindicazioni bagno turco benefici del bagno turco bagnoturco bagno turco contro la cellulite