Tempo di lettura stimato: 2 Minuti

La domanda che spesso si pone chi pratica sport è: qual è il momento ideale per allenarsi?

Ed in particolare, quanto bisogna aspettare dopo aver mangiato prima di allenarsi?  

Bene, ricordate quando da piccoli ci vietavano di tuffarci in acqua subito dopo pranzo, per evitare che la digestione creasse problemi?  

Continuando, possiamo dire che anche per l’attività fisica vale lo stesso discorso.

Dunque, qualsiasi sia lo sport che pratichiamo, è bene far trascorrere almeno due ore dall’ultimo pasto consumato.

Seguimi che cercheremo di capirne il motivo. 

Cerchiamo di capire, arrivati a questo punto, quanto tempo occorre aspettare per allenarsi dopo mangiato. 

Allenarsi dopo mangiato: posso fare attività fisica subito dopo pranzo o dopo cena? 

Collegandoci a quello che dicevamo, aggiungiamo che è sconsigliato allenarsi subito dopo mangiato per evitare di complicare il processo digestivo. 

Allenarsi dopo mangiato è, quindi, sconsigliato, in primo luogo perché,

durante il processo digestivo il sangue viene sottratto agli organi periferici per confluire agli organi interessati alla digestione

In secondo luogo, quindi, il corpo non è in grado di irrorare i muscoli in maniera corretta provocando, durante l’allenamento, stanchezza, infortuni o addirittura sincope. 

In terzo luogo, allenarsi dopo aver mangiato aumenta il rischio di dolori di stomaco o eventualmente di pancia, che sono una conseguenza di una digestione poco reattiva. 

Allenarsi dopo mangiato, quindi, da come abbiamo appurato è assolutamente sconsigliato, purtroppo però c’è chi può allenarsi solo durante la pausa pranzo o di sera. 

In tali casi, allora, è bene seguire qualche piccolo accorgimento così da evitare le conseguenze sopra citate. 

Quanto tempo devo aspettare prima di allenarmi? 

Per evitare infortuni o problemi digestivi, ripetiamo che non è indicato allenarsi dopo mangiato. 

Difatti, bisogna organizzarsi in modo tale da far trascorrere almeno 2-3 ore dopo i pasti. 

Studi e ricerche hanno poi dimostrato che, prima di qualsiasi attività fisica non è consigliato consumare pasti completi, ma sarebbe importante fare degli spuntini almeno un’ora prima. 

È quindi fondamentale non fare pasti abbondanti se ci si allena dopo mangiato, tuttavia non è consigliato nemmeno digiunare

Nel primo caso, mangiare troppo ostacola il processo digestivo; nel secondo caso, e quindi digiunando, il corpo non avrà le energie necessarie per affrontare l’allenamento. 

Quali sono gli spuntini che posso consumare senza problemi? 

Come già accennato, se per svariate ragioni, ci si può allenare solo nelle fasce orarie che seguono i pasti, bisogna optare per la consumazione di spuntini leggeri da consumare sempre almeno un’ora prima dell’allenamento. 

È preferibile, quindi, consumare spuntini come: 

Panino con la bresaola o fesa di tacchino: un mix di proteine e carboidrati

Due banane; 

4-5 fette biscottate con la marmellata biologica

Qualche barretta con un basso contenuto di fibre

30 grammi di frutta disidratata

Pertanto, sarebbe bene evitare alimenti ricchi di grassi, fibre e pasta in abbondanza prima dell’allenamento per non inficiare la digestione. 

Evitare altresì frittura, stufati e prediligere una cottura leggera, magari a vapore

Ultimo dettaglio, non meno importante, è di moderare l’utilizzo di condimenti

Appurato l’importanza di non allenarsi subito dopo mangiato, è comunque importante consumare uno spuntino per evitare affaticamento in mancanza di vitamine, minerali ed in generale di energia. 

Completato l’allenamento è importante, ovviamente, ricaricarsi, consumando un pasto sostanzioso per recuperare le energie spese. 

Allenarsi prima o dopo aver pranzato? 

Allenarsi dopo mangiato, come detto, è assolutamente sconsigliato, qualsiasi sport pratichiamo

L’orario ideale per allenarsi è prima di pranzo, vi starete chiedendo il perché: 

a quest’ora del giorno, l’organismo ha una performance del 100%, questo perché non è stanco dalle attività e le riserve energetiche sono ai massimi livelli. 

Di contro, se invece ci si allena dopo mangiato, bisogna almeno fare attenzione a ciò che si consuma per non appesantirsi troppo. 

Leggi anche: Mangiare prima o dopo l’allenamento?

Quando bere l’acqua: prima o dopo i pasti?

Esercizi per i glutei: allenamento consigliato per renderli più tonici

Esercizi per gambe: aumentare la forza senza andare in palestra

Squat bulgaro: benefici, muscoli coinvolti, esecuzione ed errori da evitare

Salto con la corda: benefici, tecnica e controindicazioni

Cominciare ad allenarsi: come partire con il piede giusto? 

Photo of: Ryan Qualls da Pixabay

Il Diario del Benessere foto-cresh Allenarsi dopo mangiato: quante ore bisogna aspettare per fare attività? Fitness&Wellness  spuntini consigliati prima dell'allenamento quanto tempo aspettare prima di allenarsi attività fisica dopo pranzo o dopo cena allenarsi prima o dopo pranzo allenarsi dopo mangiato